24 settembre 2016

La Dolce Creola

Dolce Creola di Iginio Massari @monsieurtatin.blogspot.it

Creolo

"Il termine e le sue varianti in altre lingue (crioulo, créole, kriolu, criol, kreyol, kriulo, kriol, krio, etc.) possono far riferimento a:
- una persona di origine europea nata nelle colonie spagnole, francesi o portoghesi d'America
- un meticcio nato da un genitore indigeno ed uno bianco, in particolare nelle Antille e nell'America centromeridionale
- una lingua creola, ossia un linguaggio nato da un pidgin di lingue europee e locali nelle colonie, o tra lingue originali diverse.
In alcuni paesi, il termine è poi spesso associato ad altri significati:
- negli Stati Uniti, ai meticci della Louisiana, con particolare riferimento a New Orleans
- in Venezuela e nel Centro America, a persone, animali o cose di origine locale (come il termine castizo in Spagna)." (Fonte: Wikipedia).

Ma in questo caso, solo una splendida ciambella di una grande Maestro, profumata di rum, limone e zucchero di canna.

30 agosto 2016

Quando comincia e finisce l'estate. Anicini Sardi


anicini sardi @monsieurtatin.blogspot.it

Da piccino, l'estate cominciava rigorosamente l'8 Giugno e finiva l'8 Settembre.
Il rituale estivo prevedeva sempre un viaggio aereo (con tanto di hostess che mi foraggiava di caramelle) esattamente il giorno dopo l'ultimo trillo di campanella che annunciava la fine delle lezioni.
Le giornate erano scandite dalle trasferte all'orto di campagna, dai pomeriggi al mare, e dalle urla tutte italiane: "esci dall'acqua che hai le grinze alle dita!".
Per tanti anni una cosa è rimasta immutabile: la colazione della nonna.
Dalla cucina, fin su nella camera, profumo di caffelatte e di anice erano la mia tarda sveglia mattutina.
E che sveglia.
E che biscotti.
E che profumo!

Le ricette e i pasticci del fratello perduto delle sorelle d'oltralpe